Festa di Santa Fortunata

La festa religiosa più grande e che raccoglie più presenze è sicuramente quella di Santa Fortunata che chiama pellegrini da tutta la Sicilia. La festa si svolge ogni seconda settimana di settembre e determina grandi flussi turistici di devoti come di curiosi. Baucina si tinge di sfarzo, i festeggiamenti durano a lungo e la festa costituisce fuor di dubbio un’importantissima vetrina per la realtà locale.

Culmine di tutto l’evento è la processione delle spoglie della Santa per le vie del Paese.

Per due sere, infatti, Domenica e Lunedì , l’urna contenente il Sacro Corpo di Santa Fortunata, costituita da un telaio in bronzo dorato con pareti laterali il vetro, dal peso totale di circa 300 Kg, posta su una vara, attraversa le strade del paese facendosi spazio tra i bagni di folla adunati.

La Vara sostenuta da due “castagnoli ” porta raffigurati lateralmente, scolpite in legno, in sei pannelli, le fasi più importanti del martirio e dell’arrivo della Santa a Baucina. Il peso complessivo  è di circa 1500 Kg.

Questa Vara viene portata in processione a spalla da circa ottanta persone indossanti pantaloni e camicia bianca con una fascia rossa alla vita.  All’interno di questa processione si svolge la tradizionale “voltata degli angeli”
La domenica sera alle 21.00 circa la Vara esce dalla chiesa del collegio successivamente all’arrivo dei personaggi. Questi, precedentemente ordinatisi in gruppi nella chiesa Madre ed indossanti costumi quanto più fedeli a quelli dell’epoca Romana.

 

Commenti chiusi